Eventi

Offerta speciale in esclusiva per i lettori di Continuum

 

 

Viaggio a Mondi Incantati

Diciotto racconti fantastici e una intervista

 

In concomitanza con la pubblicazione della relativa recensione, vi ricordiamo l’offerta speciale che gli amici di RiLL hanno riservato per i lettori di Continuum.

Infatti da marzo 2006 il volume è disponibile in libreria (distribuzione Messagerie Libri), al costo di 9,50 euro a copia.

Sino a febbraio 2006 era possibile acquistare il volume tramite RiLL al prezzo speciale di 8 euro a copia, spese postali incluse.

Ora questa offerta è conclusa, ma CONTINUA e RADOPPIA per i lettori di Continuum:

- 8 euro per ogni copia di "Viaggio a Mondi Incantati"

- 12 euro per una copia di "Viaggio a Mondi Incantati" + una copia di "Mondi Incantati" (l'antologia RiLLica 2003)

 

Per aderire all'offerta occorre semplicemente:

 

1) versare le cifre suddette:

- con un versamento sul conto corrente postale 92373000, intestato a Francesco Ruffino, via Taro 37, 00199 Roma

- con un bonifico bancario (il conto è lo stesso, e così l'intestazione, ma in più occorre indicare il codice ABI, 07601, e il codice CAB, 03200).

- con un assegno non trasferibile, da inviare ad Alberto Panicucci, via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma

2) inviare una mail a trofeo@rill.it, comunicando il pagamento, il materiale richiesto e le proprie generalità (nome, cognome, indirizzo, CAP) e specificando che si tratta di un ordine legato alla offerta specale per i lettori di Continuum.

Per comodità "gestionali", l'invio della mail è caldissimamente richiesto.

Per maggiori dettagli sui volumi:

http://www.rill.it/viaggio.htm
http://www.rill.it/mondinc.htm

 

Roberto Furlani

 

 

 

Il forum di NeXT-Station.org

 

 

Il sito del Connettivismo si arricchisce di un altro tassello, assai importante: all'indirizzo http://www.next-station.org/f/ è ora attivo il forum, un nuovo luogo di ritrovo per discutere - in modo più diretto - di tematiche inerenti al Movimento, ma non solo.
I ringraziamenti vanno, rigorosamente, al bravo Umberto Pace (2x0) che si è sobbarcato tutta la realizzazione e la gestione tecnica del sito connettivista, mentre per quanto vi riguarda attendiamo i vostri preziosi contributi alla discussione :)
Grazie
zoon

 

TdC n°5 – Vampiri

 

Il gruppo FantasyStory/FantasyRPG/AccP annuncia l'uscita ufficiale del quinto numero della rivista elettronica gratuita "Terre di Confine" (Fantascienza, Fantasy, Anime).
Si tratta di uno "speciale" di 220 pagine interamente dedicato ai vampiri.
Indirizzi di scarico:
http://www.crepuscolo.it/fantasystory/page.php
http://www.crepuscolo.it/fantasystory/ezine/ezine005.php
(si avvisa che, a causa del traffico, in alcune ore della giornata il download può risultare lento; se si riscontrassero eccessivi problemi, è sufficiente avvisarci bysyde@tin.it e vi forniremo un indirizzo alternativo per lo scarico).
Per una corretta visione si consiglia di utilizzare una versione di Acrobat Reader successiva alla 4 (non compatibile), e impostare la modalità di visualizzazione a "pagine affiancate".
Chi fosse interessato a collaborare può scrivere a: bysyde@tin.it
Cerchiamo inoltre traduttori per una versione in inglese.
Ringraziamo chiunque volesse pubblicizzare l'iniziativa.
DeFa
Crepuscolo.it/FantasyStory/FantasyRPG/AccP
http://www.crepuscolo.it
http://www.animemundi.net/
http://www.crepuscolo.it/fantasystory/
http://www.terrediconfine.net/fantasyrpg/

 

 

È morto lo scrittore di sf Luciano Nardelli

 

La pagina delle segnalazioni di Continuum n°24 si chiude con una notizia triste di cui ci sentiamo in dovere di rendervi partecipi. È scomparso lo scrittore di fantascienza Luciano Nardelli, lasciando costernati noi di Continuum e tutti coloro abbiano avuto occasione di leggerlo e apprezzarlo.
Riteniamo giusto offrirvi un ricordo di  Antonio Scacco, la cui rivista Future Shock è stata senza dubbio impreziosita dall’egregio lavoro di Luciano, sia nelle vesti di direttore responsabile che in quelle di autore.

Roberto Furlani

 

Annunciamo con dolore la morte dell'amico Luciano Nardelli, avvenuta, a causa di un male irreversibile che l'aveva colpito in questi ultimi tempi, mercoledì 30 agosto 2006. I funerali si svolgeranno alle ore 13,15 di lunedì 4 settembre nella chiesa del Sacro Cuore, via Del Ronco, Trieste. In questa città, Luciano era nato l'11.11.1944. Giornalista e responsabile della redazione triestina del "Messaggero Veneto", iniziò l'attività letteraria ai primi Anni Sessanta. Ben oltre 50 racconti di fantascienza sono stati pubblicati su varie riviste, tra cui "Futuro Europa" e "Nova SF". Su vari numeri di "Future Shock", di cui era il direttore responsabile, sono apparsi diversi racconti, tra cui segnaliamo i più recenti: Guardiano orbitante (n.46) e Quattordicesima Guastatori (n.47) . Per la sede triestina della Rai aveva realizzato un radiodramma di fantascienza in quattro puntate intitolato La Quarta costante e un altro sceneggiato in una sola puntata intitolato Io, l'estraneo. Numerosi anche i racconti trasmessi. Nel 1993, un suo racconto entra in finale al "Premio Italia". Nel 1996, ottiene il 2° premio nella prima edizione del concorso letterario "Giovanna Righini Ricci" (Comune di Conselice) con il suo romanzo di sf per ragazzi, Ru-Ghine. Nel 1995, un altro suo romanzo di fantascienza per ragazzi, Crociera nella Corona, è pubblicato dall'Ed. Campanotto di Udine. Nel 1998, l'Ed. La Scuola dà alle stampe Manoa, un giallo per ragazzi a sfondo ecologico; nel 2001, l'Ed. Raffaello pubblica un romanzo di fantarcheologia, Lo scudo di Tranis; nel 2002, l'Ed. Piccoli edita un romanzo a sfondo storico, All'ombra del Leone; nel 2003, l'Ed. Raffaello stampa il romanzo di fantascienza, Le grotte di Tulsa.
Per Luciano Nardelli, la fantascienza è stata - come scrisse nella presentazione a Crociera nella Corona - "un genere in cui la fantasia può sbizzarirsi a piacimento, anche se cerco di non esagerare e dare una veste plausibile alle mie storie". Coerentemente con tale assunto, la sua narrativa è improntata a un sano realismo, arricchito da una viva sensibilità per i valori umani più alti e autentici: la stima, l'amicizia, il senso del dovere, l'attaccamento alla famiglia, l'altruismo... La presenza del mondo domestico non solo accresce il realismo della vicenda narrata, dando al lettore l'impressione che essa si svolga dietro l'angolo di casa, ma funge anche da elemento motore di tutta la trama. Da apprezzare, soprattutto, è la duttilità dello stile, sempre adeguato ai personaggi e alle situazioni che si presentano: poetico, se deve ritrarre un lago azzurro alimentato da una cascata; semplice e confidenziale, se deve descrivere un quadretto familiare; fantasioso e rutilante, se deve raffigurare scene insolite e foriere di pericoli

Antonio Scacco