I racconti fanta-ecologici di Vittorio Catani sono ormai un punto fermo di Continuum. Il primo racconto di Continuum n°23 è dunque una nuova incursione di Vittorio in questo filone che gli (e ci) sta dando molte soddisfazioni.
Segue una storia di sf molto estrema che prende volutamente le distanze dai crismi della fantascienza classica. Normale che sia così, in quanto l'autore è Giovanni De Matteo, uno dei più convinti fautori della necessità di un profondo rinnovamento della fantascienza odierna.
A fare da contraltare a De Matteo ci pensa Fabio Calabrese, che con una prova di grande brillantezza ci mostra quanto siano ancora oggi elevate le potenzialità della fantascienza classica.
Per finire, il ritorno di un autore di grande fantasia e talento di cui probabilmente sentiremo parlare ancora a lungo: Simone Conti.

 

Il seme del ritorno di Vittorio Catani

Ex Utero di Giovanni De Matteo

Men in Black di Fabio Calabrese

Una strana storia che parla di strade impolverate, arditi piloti e viaggiatori del tempo di Simone Conti