Torna Donato Altomare nella sezione dei racconti di Continuum e lo fa con un'esilarante space opera in cui satira, commedia e avventura si fondono in una storia da leggere tutto d'un fiato.
Un genere diametralmente opposto quello della nuova opera di Fabio Calabrese, stavolta lungi dalla sf ortodossa per affondare nei drammi dell'introspezione più dolorosa.
E sull'introspezione è giocato anche il racconto di Annarita Petrino, che ci regala una breve ma fortemente emozionale Odissea avente il fascino del surrealismo e la forza della delicatezza.
In chiusura, vi proponiamo la narrazione di uno dei primi collaboratori di Continuum, uno scrittore che stimiamo molto e di cui stavolta pubblichiamo una strepitosa storia hi-tech: Gianni Sarti.

 

Space's Ratto di Donato Altomare

Libertà di Fabio Calabrese

Che importanza può mai avere per un puntino? di Annarita Petrino

Virus Killer 2.0 di Gianni Sarti