Finalmente, dopo oltre mezzo secolo, č stato trasposto sulla celluloide uno dei libri cult della fantascienza moderna: "Io, Robot", del forse pių celebre autore di sf di tutti i tempi, Isaac Asimov. Com'era il film? Rispettava le attese? Ce lo dice Gianni Ursini, il quale nella recensione successiva si sofferma su un film intellettuale e tanto discusso dalla critica come "Le forze del destino".
Per la rubrica `Film da recuperare`, invece, Gianfranco Sherwood si occupa di "The time machine", il film tratto dall'omonimo romanzo di Wells e diretto proprio da un pronipote del padre della fantascienza.

 

 

 

Io, Robot

Le forze del destino

 

Film da recuperare...... (a cura di Gianfranco Sherwood)
The time machine