Il tema del mutamento ambientale e climatico è sempre di urgente attualità: il timore che il "punto di rottura" sia molto più vicino di quanto tendiamo a pensare è forte e fondato. È proprio di questo breakpoint e delle sue conseguenze che ci parla Vittorio Catani nel racconto con cui apre la pagina di narrativa di Continuum n°31.
Ma a volte le trasformazioni possono essere anche intenzionali, frutto di progetti privi di scrupoli e in antitesi con ogni principio della bioetica, come ci mostra Giovanni De Matteo.
Gli ultimi due racconti sono delle promettenti novità per quanto riguarda Continuum: si tratta di Roberto Paura, con una sorta di favola fantascientifica dalla spiccata valenza morale, e di Maurizio Landini, con una storia che ci getta nello scenario crudo e allucinante di una guerra aliena.

 

Diaspora

di Vittorio Catani

La nuova specie

di Giovanni De Matteo

Figlio di un panda minore

di Roberto Paura

Diecimila centimetri

di Maurizio Landini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Ancora con voi Continuum, rivista di fantascienza telematica.

Narrativa, saggistica, immagini, fumettistica... e tanto altro ancora per una testata (sinora) davvero fortunata. Ma abbiamo bisogno di voi: mandateci suggerimenti, opinioni critiche, e soprattutto vostri elaborati come racconti, recensioni e saggi. Con il vostro aiuto Continuum non potrà che crescere ancora!

La Redazione

scrivi alla redazione scrivi alla redazione

Collaboratori:
Donato Altomare, Fabio Calabrese, Andrea Carta, Vittorio Catani, Nunzio Cocivera, Alberto Cola, Simone Conti, Giovanni De Matteo, Elena Di Fazio, Enrico Di Stefano, Roberto Furlani, Lukha Kremo Baroncinij, Luca Masali, Sabrina Moles, Adriano Muzzi, Annarita Petrino, Amedeo Pimpini, Antonio Piras, Salvatore Proietti, Giampaolo Proni, Gianni Sarti, Gianfranco Sherwood, Claudio Tanari, Ivo Torello, Gianni Ursini, Enzo Verrengia, Alessandro Vietti.